Servizi di costruzione

Carichi agenti sugli edifici

I carichi agenti sugli edifici possono essere sostanzialmente suddivisi in due gruppi, vale a dire geofisico e indotto dall'uomo.

I carichi geofisici sono causati da cambiamenti che si verificano in natura e si possono distinguere i carichi causati dalla gravità, fenomeni meteorologici e sismici.

Il gruppo dei carichi causati dalla gravità comprende i carichi permanenti e variabili derivanti dall'attività umana durante l'uso dell'edificio. I carichi meteorologici cambiano nel tempo e dipendono dalla posizione geografica della struttura. Questi oneri includono: azione del vento, temperatura, pioggia, neve e ghiaccio. I carichi sismici e parassitismici sono causati dal movimento del sottosuolo.

I carichi possono agire sull'edificio in modo statico o dinamico. I carichi possono essere costanti e variabili.

Il carico è un carico permanente, il cui valore, la direzione e la posizione rimangono le stesse per tutta la vita della struttura. I carichi permanenti includono il peso proprio di elementi e strutture di edifici fissi, compresi elementi portanti e di copertura, proprio peso del terreno e la pressione risultante.

Uno dei carichi variabili è il carico, il cui valore, la direzione e la posizione possono cambiare durante la vita della struttura. I carichi variabili sono suddivisi in: del tutto a lunga durata, in parte a lungo termine e in parte a breve termine.

I carichi completamente a lungo termine includono il peso proprio di queste parti della struttura, la cui posizione può cambiare durante l'utilizzo della struttura, e il peso proprio dei dispositivi permanentemente connessi con l'uso degli edifici, ecc..

I carichi a lungo termine includono i carichi a soffitto nei magazzini, industriale, Residenziale, carichi da mezzi di sollevamento e trasporto, per esempio.. gru a ponte, il peso delle persone, attrezzature e materiali nei luoghi in cui vengono riparate le macchine, ecc..

I carichi completamente a breve termine includono i carichi di neve, il vento, l'effetto della temperatura di origine climatica e dei carichi derivanti durante l'esecuzione, trasporto e montaggio di strutture edilizie, ecc..

Nella progettazione degli elementi strutturali e dei sistemi costruttivi si tiene conto dei carichi costanti e variabili, che può verificarsi durante la costruzione (montaggio della struttura) o durante la vita utile della struttura.

Per i calcoli viene preso il valore meno favorevole dei carichi totali.

Carichi permanenti sugli elementi, strutture e strutture sono determinate sulla base delle dimensioni progettate o esistenti degli elementi of (volume m3) e i pesi volumetrici standard dei materiali utilizzati. I carichi così ottenuti (Gk) sono chiamati carichi caratteristici.

Forze interne (M — momento, N - forza assiale, Q - forza di taglio) nei sistemi strutturali è determinato utilizzando i metodi della meccanica delle costruzioni, teoria dell'elasticità o della plasticità.

In accordo con le normative e gli standard tecnici applicabili, le sezioni trasversali strutturali sono dimensionate utilizzando il metodo dello stato limite.