Servizi di costruzione

Scale da giardino, parte 2

A volte, può essere giustificato costruire singoli passaggi steps, se sono sufficientemente contrastati con il colore della pavimentazione. Puoi, per esempio. posare gradini in cemento chiaro o pietra su una strada con superficie bituminosa scura. Inoltre, tali gradi possono essere accentuati con un'opportuna disposizione delle piante nelle loro vicinanze. È anche molto importante, che i singoli passaggi nelle corse a più fasi siano sufficientemente visibili. Questo è importante sia quando si salgono le scale, così come in discesa. Ecco perché è consigliabile, che ogni gradino ha uno sbalzo chiamato naso sulla sua altezza, creando dei chiaroscuri che enfatizzano la linea del passo. Nawis taki, aumentando la lunghezza dei gradini, può facilitare la salita di scale abbastanza ripide. Per chi scende le scale è importante sottolineare il bordo del pianerottolo, cioè il battistrada del più alto grado in fuga. Ciò si ottiene più facilmente effettuando l'atterraggio di un materiale con un colore diverso rispetto ai gradini.

I gradini delle scale dovrebbero essere fatti così, in modo che l'acqua non possa rimanere sulla loro superficie, che sarebbe particolarmente pericoloso in inverno. Pertanto, la superficie superiore del gradino dovrebbe avere una leggera pendenza (1-2%) permettendo all'acqua di defluire. Per questi motivi, il materiale che costituisce il gradino non deve essere troppo liscio.

I gradini non devono essere realizzati con materiali facilmente abrasivi, gdyż powoduje to ich wyokrąglenie utrudniające ruch i grożące po pewnym czasie niebezpieczeństwem. Gli spigoli dei gradini realizzati in materiale molto duro vengono accolti per essere arrotondati con una curvatura con raggio di ca 5 mm.

tmpe05-1Relazione tra la lunghezza del pianerottolo e il ritmo di salita delle scale.

La lunghezza degli atterraggi tra le piste non dovrebbe essere accidentale. Si raccomanda che, che la lunghezza del pianerottolo misurata lungo l'asse della scala è un multiplo pari di un movimento, cioè la larghezza del gradino, più un passo di larghezza, che è espresso dalla formula

L = n • p + S

in cui: L - lunghezza di atterraggio, n - numero pari, p - muovi, s - larghezza del passo.