Servizi di costruzione

Scale da giardino, parte 3

Questa raccomandazione segue da questo, che camminando su gradini di una certa larghezza si mantiene la stessa lunghezza del passo (mossa), cioè un ritmo specifico di ascesa. Questo ritmo dovrebbe essere mantenuto mentre attraversi il pianerottolo. Aggiungere una larghezza in più al multiplo del movimento fa sì che la marcia successiva passi alla corsa successiva con un piede diverso da quello precedente.. Se gli atterraggi sono più lunghi di 2,5 metri, non è necessario determinarne la lunghezza secondo la formula data. Ogni pianerottolo dovrebbe avere una pendenza che permetta all'acqua di defluire dalla sua superficie. Tuttavia, l'acqua non deve essere scaricata a valle. Questo è particolarmente importante, se la scala è composta da elementi separati, perché l'acqua penetra nelle fessure sotto la struttura (tali scale possono far ammorbidire e lavare via il terreno. Il modo più razionale per raccogliere e scaricare l'acqua dalla superficie del pianerottolo è utilizzare uno scarico che copra l'intera larghezza delle scale.

Alcune scale sono costruite con rampe strette nel piano della corsa, che consentono di portare le carrozzine. Questa soluzione è osteggiata dai progettisti, perchè molto spesso i carri non vengono fatti scendere dalle rampe in posizione orizzontale (su due ruote), ma scende normalmente, che è pericoloso a causa della possibilità che i bambini cadano. Tali rampe su rampe di scale con pendenze maggiori sono particolarmente pericolose.

Di solito la larghezza delle scale è un multiplo della corsia, la cui larghezza è presa uguale 65-70 cm. Viene utilizzata la scala larga più comune 1,5, 2,0 io 2,5 o 3,0 m; ulteriori larghezze solitamente aumentano di un metro. Le scale sulla strada non dovrebbero mai essere più strette di così.