Servizi di costruzione

Tipi di legno utilizzati per il parquet

Il parquet è composto da vari tipi di legno. A parte la quercia finora più utilizzata, solo alcuni tipi di legno sono rappresentati qui in modo rappresentativo, ognuno dei quali ha il suo fascino: buk, cenere, pino, afromosi, Wenge-Panga Panga, sucupira, mecrussa, missanda, muhuku, Kambala, merbano, bongosi, Hoh. Molti di questi tipi di legno sono disponibili sul mercato in vari assortimenti.
Un acquirente attento al prezzo e alla qualità trarrà quindi vantaggio da un confronto critico tra diversi marchi commerciali, così come le differenze di prezzo tra i singoli trader.
Di seguito vengono descritte le proprietà di alcune delle più importanti tipologie di parquet.

Quercia
Il legno, per lo più di provenienza europea, è di colore giallo chiaro e presenta un alto grado di durezza rispetto ad altri legni europei (Durezza Brinell 3,4 kg/mm2) e buona resistenza all'abrasione.
A seconda dell'abrasione e della qualità del legno, la sua struttura varia da calma a irrequieta. Nel legno di quercia, il candore e la luce del giorno sono nettamente diversi.
Grazie alla sua durata, la quercia è un importante legno da costruzione e un importante legno per mobili. È tradizionalmente il legno più utilizzato per la produzione di parquet in Europa.

Murban
È un legno marrone scuro con un colore al mogano, originario della Malesia. È più pesante della quercia e ha un grado di durezza più elevato (Durezza Brinell 4,1 kg/mm2). La sua struttura a grana grossa e diritta dona una superficie calma al parquet. La frequente torsione delle fibre di questo tipo di legno può, con una corretta pulizia, indurre un disegno tabby.

Pino
Pino, in crescita in Europa, Il Nord America e gran parte dell'Asia è generalmente il tipo di legno più utilizzato utility. Relativamente leggero, legno di durezza medio-bassa (Durezza Brinell 1,9 kg/mm2). È leggermente resinoso e leggermente nodoso. Il pino di buona qualità è il legno preferito per i mobili, si usano qualità inferiori-
legname da costruzione. Il pino difficilmente può reggere il confronto come “parquet in legno” con altri gradi di maggiore durezza. Tuttavia, è stato utilizzato per molto tempo sui pavimenti e qui si è rivelato impareggiabile. È disponibile in commercio da un po' di tempo “lastre di parquet fisse, in cui lo strato corrente è fatto di pino. Il legno qui utilizzato è indurito e ottiene un'elevata resistenza all'abrasione grazie a una cura speciale.

L'ecologo consiglia
Per ottenere una buona conservazione del legno, non è necessario utilizzare vernici speciali ad alto contenuto di solventi. La manutenzione aggiuntiva può essere eseguita anche con oli induriti.

Kambala
Cresce in Africa occidentale. Il legno è luminoso- al marrone medio. La sua straordinaria durezza (Durezza Brinell 6,0 kg/m2) e struttura variabile (a seconda dell'abrasione) si qualifica come legno adatto a carichi estremi.

Cenere
Un tipo di legno noto per la sua speciale durata, si trova ampiamente in tutte le parti settentrionali, zone moderate. Il legno di frassino può presentare proprietà molto diverse, a seconda delle condizioni in cui cresce: varia di peso, forza e struttura (Durezza Brinell kg/mm2). Il legno è rosa pallido dopo il taglio, in seguito, però, la struttura bianco-giallastra è più o meno vivida. Come il rovere, il frassino è un parquet tradizionale.

Buk

Oltre al rovere, il faggio è il legno duro più utilizzato in Europa per i pavimenti in parquet. Questo legno ha una durezza sufficiente per il parquet (Durezza Brinell 2,9 kg/mm2) e ha una delicata, grana dritta, quindi una struttura tranquilla. Il legno di faggio è perfetto per la produzione di mobili, così come per pavimenti eleganti. La sua combinazione di colori varia dal bianco-giallastro al chiaro- e rosso-marrone.

L'ecologo consiglia
A causa del disboscamento sfrenato degli alberi tropicali, l'equilibrio ecologico delle foreste tropicali è notevolmente disturbato. Di conseguenza, c'è una maggiore estinzione di specie vegetali e animali protette. Utilizzando tipi di legno europei locali, come la quercia, cenere, faggio e pino dovrebbero contribuire alla protezione del nostro ambiente.