Servizi di costruzione

Strutture del tetto

tmpc504-1Tetti con costruzione del fascio del collare, con diverse luci tra le pareti esterne dell'edificio.

Strutture del tetto:

• Traliccio a travetto (senza pilastri) – La costruzione del tetto più semplice in uso, quando la luce tra le pareti portanti esterne non supera 7,0 m. Nella capriata, ciascuna delle due travi che formano la capriata poggia solo in due punti – in cresta e sul muro sopra il muro esterno. Il telaio del travetto è assicurato contro il vento irrigidendo il cosiddetto. somieri, cioè tavole inchiodate in diagonale. L'elemento portante di base è una coppia di travi collegate tra loro in una lunga cresta 4,5 – 6,0 m, distanziati ad intervalli di 80 fare 120 cm Le travi sono collegate tra loro nella cresta sul cosiddetto. correzione o una sovrapposizione appuntata. Le sezioni trasversali del travetto sono da 5 X 14 cm fare 5 X 16 cm, a seconda della loro distanza e dei carichi. Le dimensioni del muro sono solitamente 10×10 cm. Le murate vengono fissate ad un muro o ad un anello in cemento armato con tasselli in acciaio con dado, schierato a 2,5 -4,0 m,

• Una trave del collare – Si usa allora, quando la luce tra le pareti esterne è maggiore di 7,0 m e l'uso di un'inquadratura di travi cessa di essere economico. In una struttura a trave a colletto, ogni coppia di travicelli è collegata con una trave a colletto, cioè una trave che sostiene le due travi. Jętka trasferisce le forze orizzontali da un puntone all'altro e quindi il puntone sul lato opposto alla direzione del vento coopera nella trasmissione della pressione del vento. Allo stesso tempo, il collare consente di aumentare la luce delle travi sotto l'azione delle forze verticali.
L'ampiezza maggiore delle travi del colletto è 12 m – l'angolo minimo consigliato delle travi è di 35 ° e la loro lunghezza massima
4,5 + 2,7 = 7,2 m. Questo dà una luce limite del traliccio 11,8 m.
Le cavità fungono da puntoni e quindi l'intero carico del tetto viene trasferito alle pareti esterne. Ciò richiede l'ancoraggio dei listelli del muro e il fissaggio delle pareti del ginocchio contro lo scivolamento, realizzando un'ulteriore trave in cemento armato sotto il muro ed eventualmente controventando con pilastri in cemento armato la trave del solaio sopra l'ultimo piano.
Per irrigidire le travi, possono essere utilizzati arcarecci aggiuntivi situati sopra le barre del collare (all'incrocio con le travi).

• Arcareccio e traliccio a grappolo – Viene utilizzato per pendenze del tetto sia ripide che dolci gentle. Tale travatura consiste nel poggiare tutte le travi su arcarecci – travi orizzontali sostenute da colonne e rinforzate con esse con spade (travi con un angolo di 45 °, circa 1 m). Le pinze coprono ogni travetto e palo su entrambi i lati.
L'imbracatura artiglio-arcareccio è una soluzione economica in termini di quantità di legno utilizzata, il rovescio della medaglia è la mancanza di una struttura che permetta di realizzare un soffitto sopra il sottotetto.
Mentre in un tetto scanalato, tutti i carichi vengono trasferiti attraverso le pareti alle pareti esterne dell'edificio, nel tetto ad arcarecci, la maggior parte dei carichi viene trasferita attraverso le colonne che sostengono gli arcarecci alla struttura del solaio del sottotetto, e solo una parte dei carichi viene assunta dalle pareti esterne.

Ci sono molti elementi di design per diversi tipi di costruzione, che si risolve allo stesso modo:

• Tetti a una falda (desktop) – In nessun caso la parete del capannone può sopportare carichi orizzontali dalla capriata del tetto, ma deve essere irrigidito dal traliccio e tenuto in posizione dall'aspirazione o dalla pressione del vento.

• Aperture sul tetto – È fatto per ventilare o illuminare la mansarda, o come botole da tetto. Molto spesso, l'apertura è posizionata tra le travi e quindi la sua larghezza è uguale alla distanza delle travi. Quando l'apertura è più grande della distanza tra le travi, quindi la trave centrale si basa sulla sostituzione.

• Sostenere la capriata del tetto sulle pareti – Nei luoghi in cui viene a contatto con un muro, cemento, ecc.. gli elementi della capriata dovrebbero essere isolati con due strati di feltro di copertura.