Servizi di costruzione

Edifici per la cucina e la zona pranzo, parte 1

ristrutturazione della cucinaL'area potrebbe essere aperta, ma discretamente separati – non c'è contraddizione in questo, questo conferma la soluzione presentata qui. Un segmento di parete aperto e un pannello sospeso al soffitto con illuminazione integrata creano una combinazione riuscita di due stanze.

Spesso devono essere superati diversi tipi di barriere tra la cucina e la sala da pranzo. Entrambe le aree sono solitamente separate da porte, e spesso i membri della famiglia devono ancora superare una distanza piuttosto lunga tra la stufa e il tavolo. Puoi evitare questo tipo di inconveniente sistemando l'interno in modo appropriato, per rendere la stanza più confortevole e accogliente per i residenti.

Le argomentazioni dei sostenitori di una cucina con anta sono note, la loro principale preoccupazione è impedire che gli odori della cucina si diffondano in tutta la casa. Tuttavia, detti odori non devono essere affatto sgradevoli. Un altro argomento sollevato dai sostenitori di una cucina chiusa è la paura che gli ospiti guardino nella pentola, loro dimenticano, che il processo stesso di cucinare o preparare un pasto possa interessare gli ospiti
e fornire l'opportunità di continuare la conversazione iniziata al tavolo. Anche lo scambio di commenti culinari può essere interessante. Discutono anche gli avversari della cucina a vista, che costringe i padroni di casa a continuare a pulire, tuttavia, ad essere onesti, questo è un più piuttosto che un meno.
Anche le voci delle persone non dovrebbero essere prese alla leggera, che credono, che la cucina è la stanza più accogliente della casa. Molti ospiti condividono la stessa opinione, che sono felici di sedersi al tavolo della cucina dopo che il pasto è finito, perché si sentono bene in questo posto. Tutti questi desideri sono comprensibili, unica domanda, perché la cucina deve essere chiusa?