Servizi di costruzione

Edifici per la cucina e la zona pranzo, parte 2

stelazza da cucina1. Il misuratore telescopico con livella a bolla incorporata consente di tracciare con precisione i punti di fissaggio della struttura. Alternativa: piombo tradizionale.
2. Profili che costituiscono la struttura della parete divisoria, adiacenti al suolo e al soffitto sono ricoperti con strisce di tenuta, fornire isolamento acustico.
3. Dopo aver steso i profili sul pavimento e praticato i fori, i perni di fissaggio sono messi in posizione. In primo luogo, le estremità sono fissate, poi il mezzo (max. spazio 1000 mm).
4. I profili CW sono utilizzati per realizzare montanti verticali. Ogni parte del telaio è costituita da due guide metalliche fissate con pinze di serraggio.
5. I collegamenti trasversali che delimitano l'apertura della parete divisoria sono realizzati con profili UW. Se la lunghezza del profilo trasversale supera 625 mm, poi…
6…. all'interno dovrebbe essere realizzato un supporto aggiuntivo dal profilo CW (visibile qui sotto il cartongesso). Le schede tagliate a misura sono fissate con viti.
7. Qui puoi vedere esattamente come gli elementi complessi delle piastre vengono applicati alla struttura metallica. Dopodiché, è sufficiente completare un lato stretto con un pezzo di tavola.
8. I bordi delle tavole giuntate con un'altra tavola devono essere leggermente smussate con una pialla manuale. Il giunto risultante può quindi essere stuccato in modo più efficace.
9. È ora di attaccare i ganci al soffitto, su cui verrà fissato l'elemento del soffitto, collegando otticamente la cucina con la sala da pranzo.

 

Se vuoi accontentare tutti, puoi scegliere una tale variante di sviluppo spaziale, che collegherebbe la cucina e la sala da pranzo in modo sofisticato, renderli uno nonostante le diverse funzioni. Il concetto c'è, in modo che la cucina separata crei un tutt'uno insieme alla sala da pranzo. Tutti i mobili da cucina si trovano a forma di U in fondo alla stanza, mentre nel mezzo c'è un segmento di muro pulito fatto di pannelli di gesso, che rompe la vista libera della cucina, e sottolinea architettonicamente il confine tra le due zone. La parete divisoria funzionale è accattivante anche quando esce dalla cucina, elemento del controsoffitto, che si estende oltre il muro come un ponte e crea un tetto sopra il tavolo della sala da pranzo. Grande, un'apertura rettangolare nel muro ammorbidisce l'effetto di divisione della stanza e facilita la comunicazione verbale e il servire i pasti direttamente in tavola. Seduti a tavola potrete anche osservare con discrezione i fornelli della cucina, tenendo d'occhio, in modo che nulla bruci. Quando si avvia la modernizzazione della cucina, è necessario prestare attenzione all'abbinamento dei colori di tutti gli elementi. Qui, la cura è stata presa, in modo che l'intera struttura dia l'impressione di leggerezza. I colori accesi seguono questo concetto, sfumature pastello, e persino mobili da cucina, pareti e pavimento con motivi tenui – tutti questi insieme formano un insieme coerente.