Quali sono i tipi e i tipi di cacciaviti?

Quali sono i tipi e i tipi di cacciaviti?

Vari tipi di bulloni e viti vengono utilizzati per fissare o collegare elementi, che differiscono per forma e dimensione. Per non danneggiarli durante l'avvitamento, dobbiamo usare un cacciavite con la punta corretta .

Per ogni compito, che intendiamo eseguire, per esempio.. in falegnameria o lavori elettrici, dobbiamo usare un diverso tipo di cacciavite. Differiscono nelle dimensioni, forma e punta, che deve corrispondere al tipo di vite che si sta rimuovendo o stringendo. Anche un set base, solitamente utilizzato per il lavoro quotidiano, dovrebbe contenere diversi cacciaviti di diverse dimensioni e forme, per esempio.. cacciavite dritto e curvo per punti difficili da raggiungere, così come alcuni specializzati, per esempio.. elettrico isolato, attraversare, o la chiave
con punta esagonale.

Cacciaviti piatti
I normali cacciaviti hanno un'impugnatura ergonomica che è fissata in modo permanente alla lama in acciaio, la cui punta è adattata al taglio o alla testa a croce della vite o del bullone. Due tipi di maniglie sono più comunemente usati: per falegnami e per meccanici. I manici tipo falegnameria erano in legno, ma ora sono stati sostituiti con la plastica. Hanno la forma di una pera schiacciata, che permette di afferrare saldamente lo strumento e di manipolarlo facilmente, e quando si allentano o si stringono le viti, consente anche una migliore coppia e contatto con la vite. I cacciaviti meccanici hanno un manico seghettato, che a sua volta consente una presa efficiente con le mani sporche d'olio. Entrambi i tipi di cacciavite sopra menzionati sono disponibili con diverse lunghezze di lama e punte di diverse dimensioni. È bene avere diversi cacciaviti per serrare viti di diverse dimensioni. Un cacciavite con un manico tozzo e una lama molto corta è molto utile. Adatto per avvitare spazi vuoti in punti difficili da raggiungere.
Se avvitiamo un gran numero di viti, usare un normale cacciavite non è conveniente – puoi avere calli sulle mani.

Cacciaviti a cricchetto
Quando si utilizza un cacciavite a cricchetto, il cosidetto. "sonaglio”, non è necessario rilasciare l'impugnatura. Il meccanismo a cricchetto permette di guidare la vite in una serie di giri, ;durante il quale la maniglia ritorna nella sua posizione originale, in preparazione per il prossimo turno. Un cacciavite con cricchetto a spirale funziona in modo simile, ma lo giriamo premendo la maniglia verso il basso. La maggior parte dei cacciaviti di questo tipo ha lame intercambiabili.

Cacciaviti Phillips e altri
Avrai bisogno di un cacciavite Phillips per avvitare o svitare le viti con un taglio a croce nella testa. Anche se sembrano simili, tieni a mente, che ci sono diversi tipi di cacciaviti Phillips. Le variazioni nel profilo della punta sono sottili, ma per lavori più grandi, un buon adattamento della testa della vite può essere importante. È meglio avere uno per ogni tipo di cacciavite; Taglia n. 2 dovrebbe adattarsi alle dimensioni dei bulloni più comunemente usate. Sono disponibili anche chiavi a bussola Phillips adatte per cacciaviti a cricchetto e a spirale.Con cacciaviti specializzati, è spesso necessario uno piccolo stretto per lavori elettrici (preferibilmente con un tester di tensione), nonché alcune per svitare viti con cava esagonale, le cosiddette. chiave di Allen), che vengono spesso utilizzati nell'assemblaggio di mobili.
Per viti molto strette, soprattutto in metallo, puoi usare un avvitatore a percussione, la cui punta ruota sotto l'impatto del martello sull'impugnatura.